Papà regala alla figlia di 3 anni il cubo di Rubik. Lei lo risolve in due minuti

Papà regala alla figlia di 3 anni il cubo di Rubik. Lei lo risolve in due minuti

Il papà di Emily decide di regalarle un cubo di Rubik e riprende la sua reazione. Ecco cosa succede dopo un paio di prove...anche il papà non riusciva a credere ai suoi occhi. GUARDA IL VIDEO SOTTO

Il cubo di Rubik è un vero e proprio rompicapo. Sono tantissime, infatti, le persone che negli anni si sono cimentati con questo rompicapo, inventato nel 1974 da uno scultore ungherese, con non poche difficoltà.

Si tratta, infatti, di un cubo con tanti tasselli di vario colore. Lo scopo del rompicapo è quello di fare in modo che tutte le pareti del cubo abbiano lo stesso colore. Riuscire a scambiare di posto i vari tasselli del cubo e formare delle pareti che abbiano tutte lo stesso colore non è però assolutamente semplice.

Nel corso del tempo abbiamo visto tante persone cimentarsi con questo particolare rompicapo, alcune le abbiamo viste fallire altre invece sono riuscite nell’intento e sono state capaci di risolvere questo rompicapo, a volte anche in tempi da Guinness World Record.

La bambina protagonista di questo video ha soltanto tre anni, si chiama Emily, ed ha raccolto subito la sfida lanciata dal padre che le ha regalato il famoso cubo di Rubik e le chiede di risolverlo.

Le immagini ci mostrano quello che fa la piccola e come queste riesca in soli due minuti a risolvere uno dei rompicapi più odiati ed amati al tempo stesso, riuscendo dunque non solo a risolverlo ma a farlo anche in un tempo straordinariamente veloce considerata anche la tenera età della piccola.

Altrettanto interessante sarà vedere l’esibizione di un bambino di soli 3 anni davvero straordinaria. Anche in questo caso un talento incredibile, la capacità di far cose che non tutti sono in grado di fare ma soprattutto la consapevolezza da parte dei genitori di questi bambini del grande talento e dono dei propri figli. Non capita, infatti, tutti i giorni di assistere a scene di questo tipo e soprattutto non capita spesso di vedere simili prodigi.