La madre soffre di sclerosi multipla. Quello che fa al matrimonio del figlio vi commuoverà

La madre soffre di sclerosi multipla. Quello che fa al matrimonio del figlio vi commuoverà

Ecco l'inaspettato regalo di un figlio alla mamma malata di sclerosi multipla proprio nel giorno del suo matrimonio. Quello che accade è davvero molto commovente! GUARDA IL VIDEO SOTTO

Ogni madre sogna il momento in cui potrà accompagnare il proprio figlio all’altare, vederlo sposare e soprattutto festeggiare quel giorno così felice insieme a lui. Un desiderio che sembra scontato, quasi un diritto per ogni mamma ma che non per tutte può diventare realtà.

Sono tante, infatti, le cause che possono tenere una mamma lontana dal figlio in un momento del genere. Malattie, sciagure ed incidenti possono, infatti, impedire ad una mamma di poter partecipare ad un giorno tanto felice della vita del proprio figlio, come quello del suo matrimonio in cui dovrebbe, invece, essere al suo fianco.

A volte, però, poter rendere particolarmente difficile un momento del genere può essere una malattia particolarmente debilitante, come la sclerosi multipla. Lo sa bene Amy Winn. Questa donna, infatti, da ben trent’anni lotta contro la sclerosi multipla. Nel corso degli anni la malattia l’ha debilitata sempre di più, costringendola ad una sedia a rotelle.

Nel giorno del matrimonio del figlio, però, questa madre non ha voluto rinunciare al classico ballo fra lo sposo e la mamma. Un momento che tutti sognano per una vita intera e che anche questa donna non ha voluto perdere.

Le immagini, quindi, ci mostrano un momento davvero commovente: la donna, infatti, si solleva dalla sua sedia a rotelle e balla con il figlio in modo davvero emozionante. Un momento strappalacrime che tutti i presenti non hanno voluto perdersi e soprattutto che li ha commossi profondamente.

Altrettanto interessante sarà vedere il ballo di una mamma malata terminale con il figlio nel giorno del suo matrimonio. In questo caso la situazione era ancora più grave dal momento che la donna era ormai una malata terminale e che proprio pochi giorni dopo è infatti morta. Quel momento, però, sarebbe sempre stato ricordato da tutti, dal figlio soprattutto, come un momento particolarmente emozionante.