Fistulizzazione delle mucche: ecco a cosa servono quei fori sul dorso degli animali

Fistulizzazione delle mucche: ecco a cosa servono quei fori sul dorso degli animali

Ecco una pratica che fa discutere molto gli animalisti: la fistulizzazione delle mucche. Scopriamo insieme a cosa servono quei fori praticati sul ventre di questi animali. GUARDA IL VIDEO SOTTO

Prendersi cura degli animali e delle mucche non è semplice come si potrebbe pensare. Gli allevatori hanno a loro disposizione tante tecniche e diversi strumenti per cercare di prendersi cura del proprio bestiame e cercare soprattutto di comprenderlo sempre al meglio.

In particolare gli allevatori devono mettere in atto delle pratiche che mirano a migliorare la resa dei capi del loro bestiame. Ci sono, però, nonostante l’evoluzione tecnologica, alcune tecniche che appartengono al passato ma sono ancora molto care agli allevatori.

Tra queste c’è sicuramente la tecnica della fistulizzazione. Si potrà facilmente riconoscere un animale fistulizzato dal momento che questo presenta sul suo dorso un foro con una guarnizione di gomma sigillata da un tappo. Si tratta di una tecnica che veniva praticata già nel 1920 e che serve per poter studiare il processo di gestione delle mucche.

Gli allevatori utilizzano la pratica della fistulizzazione per capire quale può essere la migliore miscela sperimentale di avena, ovvero quella che risulta essere la più digeribile per le mucche. I fori praticati sul dorso di questi animali sono larghi fino a 20 cm sono poi sigillati da un tappo di gomma che viene rimosso quando le mucche vengono sottoposte a dei prelievi.

La cannula viene impiantata in questi animali sotto anestesia. Una volta terminata l’istallazione l’animale viene lasciato ruminare per un periodo prima di essere esaminato e da quel momento in poi gli allevatori potranno trarre dei dati importanti dall’uso di questa tecnica.

Si tratta di una tecnica che nasce dagli allevatori svizzeri ma che si è ormai diffusa in tutti gli Stati Uniti ed anche in Europa. Un video ci mostra questa tecnica davvero incredibile che secondo gli allevatori che la utilizzano non produce alcun danno né alcun dolore agli animali che la subiscono ma fa discutere tantissimo perché sembra molto crudele e soprattutto invasiva.

Altrettanto interessante sarà vedere la reazione di alcune mucche che vedono il cielo dopo diversi mesi che erano rinchiuse in una stalla. Anche queste immagini molto forti che ci faranno capire il processo a cui vengono sottoposte le mucche.